Commissione di Massimo Scoperto Glossario conti | ConfrontaConti.it

Commissione di Massimo Scoperto

La commissione di massimo scoperto è definibile come la percentuale, calcolata al tasso convenuto con la banca, sulla massima esposizione avuta sul conto corrente durante il trimestre di riferimento. Tale commissione va aggiunta agli interessi debitori convenzionali. L’esistenza della commissione di massimo scoperto è motivata dal fatto che il fido bancario comporta un onere per l’istituto di credito, che deve riservare mettere a disposizione delle somme potenzialmente utilizzabili dai clienti, sottraendole ad altri impieghi.

Torna al glossario

Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita

Innofin SIM S.p.A. Iscrizione Albo SIM n° 291 delibera CONSOB n° 19510/2016, Iscrizione R.U.I. sez. D n. D000546007 (inoperativo) presso IVASS - P. IVA 09150670967 - Copyright 2000-2017
Innovazione Finanziaria SIM S.p.A.
Iscrizione Albo SIM n° 291 delibera CONSOB n° 19510/2016, Iscrizione R.U.I. sez. D n. D000546007 (inoperativo) presso IVASS - P. IVA 09150670967 - Copyright 2000-2017
tratteggio
Innovazione Finanziaria SIM S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it